Sono diventate operative presso i laboratori analisi degli ospedali Molinette e Amedeo di Savoia di Torino le prime quattro nuove apparecchiature della DiaSorin di Saluggia che permetteranno di moltiplicare di molto la capacità diagnostica sul “coronavirus covid19”. Sono già stati effettuati i test sperimentali, con la formazione di tecnici e operatori e a breve le macchine potranno essere impiegate a pieno regime, processando 16 campioni ogni novanta minuti per laboratorio. Si tratta di una linea di analisi veloce, per casi che necessitano di risposte rapide, lavorando in parallelo con la rete già esistente, che richiede tempi di risposta più lunghi, intorno alle cinque ore. Le stesse apparecchiature sono in corso di fornitura anche per gli altri laboratori abilitati del Piemonte.

Allo stato attuale, fatta salva la potestà decisionale del sanitario, orientata dalla clinica, il Comitato Tecnico Scientifico dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, ritiene che l’esecuzione del test debba essere disposta con le seguenti priorità, comunque sempre valutate e autorizzata dalla Unità di crisi: casi sospetti sintomatici ricoverati o in attesa di ricovero; contatti stretti di casi confermati che divengano sintomatici e richiedano ricovero; operatori sanitari che hanno avuto contatti stretti con pazienti covid-19 positivi in assenza di idonee protezioni, quando ciò venga ritenuto necessario; soggetti in isolamento domiciliare nei quali compaiano sintomi anche non meritevoli di ricovero. Ogni altra indicazione all’esecuzione dell’esame verrà valutata come secondaria alle precedenti.

Tale posizione del Comitato Tecnico Scientifico dell’Unità di crisi della Regione Piemonte, tiene conto delle linee guida espresse dall’Organizzazione mondiale della Sanità (OMS) il 2 marzo scorso, nelle quali viene affermato che la decisione di eseguire il test deve essere basata su dati clinici ed epidemiologici che indichino a priori la verosimiglianza della infezione. Secondo l’OMS, il test di asintomatici o paucisintomatici può essere considerato in soggetti che abbiano avuto un contatto stretto con un caso confermato. In ogni caso, i protocolli di screening devono essere adattati alla situazione locale ed alla continua elaborazione della definizione di caso, basata sulla evoluzione delle conoscenze sulla malattia. Anche il Consiglio Superiore di Sanità, nel documento del 26 febbraio 2020, conclude che, in considerazione del fatto che il contributo da potenziali casi asintomatici alla dinamica della diffusione epidemica appare limitato, viene raccomandata l’esecuzione dei tamponi ai soli casi sintomatici con sindrome simil-influenzale non attribuibile ad altra causa.


#IORESTOACASA… E LEGGO VITA DIOCESANA

Dopo attente considerazioni, imposte dal momento e dalla situazione attuale, abbiamo deciso di continuare a pubblicare l’edizione cartacea di Vita Diocesana (la prossima uscita è prevista per sabato 21 marzo).

Pur aggiornando costantemente il sito www.vitadiocesanapinerolese.it e i nostri social, ci sembra importante mantenere il contatto anche con quei lettori che non hanno dimestichezza con il web e far arrivare nelle case un’alternativa a cellulari, tablet e pc, supporti certamente utili, ma che rischiano di totalizzare le ore trascorse tra le mura domestiche.

Troverete pertanto Vita Diocesana nella chiese – durante gli orari di apertura – e in alcuni esercizi commerciali (farmacie, negozi di alimentari, edicole).

Per motivi igienici le copie del giornale saranno incellophanate una ad una (si raccomanda di smaltire la plastica negli appositi cassonetti, in modo da non impattare sull’ambiente).

A chi desidera ricevere Vita Diocesana direttamente a casa propria proponiamo uno speciale abbonamento con durata fino al 31 dicembre al prezzo scontato di € 30.

È possibile attivare l’abbonamento scrivendo alla mail diffusione@vitadiocesanapinerolese.it

In alternativa c’è la possibilità di ricevere via e-mail il PDF del giornale al costo di € 15.

Il pagamento può essere effettuato tramite bonifico a Vita s.r.l.

IBAN: IT42L0306931060100000014756