Nel pomeriggio del 20 maggio il Salone dei Cavalieri di Pinerolo ospiterà un incontro in ricordo di Tonino Chiriotti nella sua doppia veste di sindacalista e amante della montagna.

Venerdì 20 maggio alle 16 presso il salone dei Cavalieri in Viale Giolitti 7 a Pinerolo la fondazione storica Vera Nocentini e la Cisl Torino Canavese ricorderanno Tonino Chiriotti, storico sindacalista da metà anni ’60 a metà degli anni ’80 del secolo scorso.

 

Tonino Chiriotti

Operaio alla Riv di Villar Perosa Chiriotti era stato licenziato nel 1966 per rappresaglia ad un’azione di sciopero. Da allora, per un ventennio, ha animato la Cisl Pinerolese ed il sindacato tutto prima nei metalmeccanici e poi, dopo una
breve parentesi ad Orbassano, come responsabile dell’Unione Territoriale. Grande protagonista del suo tempo ha coltivato una generazione di sindacalisti educandoli all’impegno, alla responsabilità ed alla solidarietà umana. Dal 1991 al 1996 ha trasferito la sua esperienza e le sue conoscenze al servizio della Città di Pinerolo come consigliere comunale nel “Gruppo per l’Alternativa”. Grande appassionato di montagna, vissuta come aggregazione e collante, dopo anni di sci-alpinismo è stato uno dei fondatori dell’Associazione “Le Ciaspole”.

 

Perché ricordarlo

“Ricordare la figura di Tonino Chiriotti non rappresenta solo il modo migliore per mantenerne viva la memoria ma è anche l’occasione per trasmettere alle generazioni che non l’hanno conosciuto o che l’hanno conosciuto poco, i valori che hanno caratterizzato la sua azione”.