La settimana scorsa, nella sala “Pacem in terris” del Museo Diocesano di Pinerolo, è stata registrata la suite Leonardo 500 composta ed eseguita dal fisarmonicista Luca Zanetti.

«L’idea di scrivere il brano – spiega Zanetti – mi è venuta a febbraio, in occasione dei 500 anni della morte di Leonardo e in previsione di concerti da fare».

Si tratta di una suite divisa in tre movimenti che racconta in musica i diversi aspetti della complessa personalità di Leonardo. «Nel primo movimento – prosegue Zanetti – vedo un Leonardo serio, austero, impegnato nelle sue creazioni e come siamo abituati a vederlo nei ritratti che lo rappresentano. Nel secondo movimento immagino un Leonardo visionario, geniale, infatti è una parte improvvisata di suoni e colori rispetto ad una vera melodia obbligata. Nel terzo movimento, infine, vien fuori un Leonardo scanzonato, allegro; infatti nelle mie ricerche ho trovato testimonianze in cui Leonardo stava volentieri in compagnia di amici a raccontare barzellette».

Dalle ricerche è emerso anche il Leonardo musicista: «aveva progettato un prototipo di fisarmonica che è stato anche realizzato, so che ha scritto delle forme di rime in musica».

Il prossimo anno il brano, eseguito su uno strumento progettato dallo stesso Zanetti, sarà presentato nel contesto di un evento pubblico con la partecipazione del maestro Fabio Banchio.

Il video è stato realizzato da Paolo Mosele.