Nella seduta consigliare dello scorso 24 luglio si è affrontata la mozione presentata dai consiglieri Pietro Manduca (Sinistra Solidale), Aldo Martignoni (Pinerolo in Comune), Giorgio Pittau (Movimento 5 Stelle) e da Luca Barbero (Pd) relativa alla “Dichiarazione dell’emergenza ambientale e climatica”. Manduca, nel presentare la mozione, ha sottolineato come l’emergenza climatica sia collegata, ad esempio, all’immigrazione e sia necessario farle fronte. Ricordando anche il movimento del “Friday For Future” e i tanti giovani scesi in piazza negli scorsi mesi per sensibilizzare sulla questione ambientale, il consigliere di Sinistra Solidale ha chiesto (con successo) all’aula di votare unitariamente la mozione in maniera simbolica così da rendere più consapevole anche il comune di Pinerolo sulla questione climatica.

Altro voto unitario per la mozione presentata da Manduca e Barbero a sostegno della candidatura alle Universiadi invernali del Piemonte del 2025. La speranza è che le gare possano svolgersi anche a Pinerolo (curling) portando una ricaduta turistica nel pinerolese.

Luca Barbero, capogruppo PD

Due le interrogazioni, entrambe di Luca Barbero: una sul centro storico e una sulla struttura della Scuola di equitazione di Abbadia. Nella prima Barbero ha chiesto al sindaco Luca Salvai se siano stati fatti degli incontri con i commercianti a proposito delle modifiche alla Ztl e sui parcheggi a pagamento per sapere cosa ne pensassero. Il primo cittadino ha ribadito: «Nello scorso anno sono stati fatti molti incontri, poi su richiesta di alcuni commercianti si è deciso si modificare la Ztl nella primavera del 2019 e fare nel mentre dei lavori urbani nel centro come la piantumazione di nuovi fiori. Dopo di che l’8 giugno tredici commercianti hanno firmato un documento che chiedeva di annullare completamente le modifiche alla sosta attuate nel centro cittadino, ma noi come amministrazione e maggioranza non abbiamo acconsentito però abbiamo fatto fronte all’introduzione di alcuni orari prestabiliti per i parcheggi. Non si può pretendere un parcheggio “mordi e fuggi” solo per fare piccole compere e alimentare il commercio veloce! Chi era contrario all’ampliamento della Ztl come una nota gelateria (La Romana) per politiche di franchising ha deciso di spostarsi in corso Torino e ora lavora benissimo e ha lasciato il posto a una trattoria». Barbero ha replicato che aspetta di vedere tra qualche mese i risultati dell’azione amministrativa che non sempre si sono rivelati adeguati.

Il sindaco di Pinerolo, Luca Salvai

Sulla Scuola di equitazione di Abbadia, il capogruppo Pd ha chiesto lumi sulle intenzioni dell’amministrazione pentastellata per la valorizzazione della struttura dopo che il 31 marzo scorso è scaduto il bando per la gestione del fabbricato. Salvai ha comunicato che è stata attuata una politica di “Partenariato Pubblico Privato” che scarica tutto il rischio di elaborazione sul privato. «Ad oggi – ha spiegato Salvai – sono arrivate quattro proposte di affidamento che però non sono complete e perciò abbiamo chiesto ai presentatori di integrarle. Solo il 15 settembre riceveremo delle proposte strutturate e poi l’amministrazione ne sceglierà una per l’affidamento».

Lorenzo Battiglia