In occasione della Giornata mondiale per l’eliminazione della violenza sulle donne, l’Associazione teatrale Pathos presenta presso il Salone polivalente di San Pietro Val Lemina, sabato 27 novembre 2022 alle ore 21, lo spettacolo “Volevo che fosse amore”.

 

Anche quest’anno l’associazione teatrale Pathos riflette sul tema della violenza sulla donna. Per farlo propone a San Pietro Val Lemina venerdì 25 novembre 2022 alle ore 21 lo spettacolo “Volevo che fosse amore” sottotitolato “I giardini di primavera” perché dà voce anche alle recenti storie di maltrattamenti che provengono dall’Iran.

 

Tre generazioni sul palco

Sul palco tre uomini rappresentano tre generazioni nel commentare l’ennesimo episodio di violenza su una donna.

 

Tre interrogativi attuali

  • Come è possibile che la donna debba ancora essere vittima di discriminazione e violenza?
  • L’uomo violento può cambiare?
  • Cosa può o deve fare la società per avviare un processo di vera emancipazione?

 

Storie di violenza fisica e non solo

Cinque donne – spiega una delle registe, Lina De Masi – raccontano le loro storie, le violenze subite, la sofferenza delle vittime di molestie, di violenze fisiche e psicologiche, di emarginazione. Lo spettacolo rivolge un accorato appello all’impegno congiunto di uomini e donne perché tutto questo finisca. Le notizie provenienti da alcuni paesi esteri inoltre gettano ancor di più un velo di tristezza e di sconforto; ma pare che anche gli uomini comincino a far sentire la loro voce su questo problema”.

 

Ingresso libero

Per informazioni contattare il 334.57.20.491 oppure il 333.54.77.992. L’ingresso è libero.