Ieri sera a Pinerolo Rete Bianca ha presentato il suo progetto civico e politico per le amministrative pinerolesi del 2021.

Giorgio Merlo ha richiamato la tradizione popolare e democristiana pinerolese con particolare riferimento al decennio guidato dal sindaco Aurelio Bernardi, mentre Zambon ha evidenziato le criticità del territorio soprattutto sul versante lavorativo.

Per Rete Bianca è prioritario restituire a Pinerolo il ruolo di città capofila del territorio.

Nel corso della serata è stato anche presentato il documento programmatico che mira ad aggregare forze politiche e della società civile per un progetto condiviso.