Nel tardo pomeriggio di giovedì 31 gennaio, la sede del Consorzio Coesa ha ospitato la presentazione de “Il pasto quotidiano”, il progetto con cui Coesa come capofila di una serie di attori (Comune di Pinerolo, Il buon samaritano onlus, CISS, Fondazione Casa dell’Anziano, Avass e ASL To3) ha partecipato con successo al bando “Fatto per bene” della Compagnia di San Paolo. La fondazione bancaria ha assegnato al progetto un contributo di 40 mila euro grazie ai quali sarà potenziata la rete di raccolta e la distribuzione dei pasti presso il Centro diurno di Via Lequio (dove nel 2018 sono state servite 4928 colazioni e 5861 pranzi).

Ad illustrare il progetto la vicepresidente di Coesa, Veronica Finocchio e l’assessore ai servizi sociali del comune di Pinerolo, Lara Pezzano. Saranno acquistati un mezzo di trasporto e dei contenitori alimentari per la raccolta del cibo e verrà assunto un addetto alla raccolta del cibo presso i donatori (le mense scolastiche, ospedaliera e delle case di riposo), inoltre saranno selezionati tre tirocinanti per la mappatura degli attuali donatori e per una campagna di informazione di futuri donatori. Il progetto prevede che il centro diurno come luogo divenga sempre più un luogo di intercettazione dei bisogni degli utenti e uno spazio di aggregazione grazie anche alla presenza quotidiana di un educatore sociale e alla realizzazione di attività ricreative e di accompagnamento mirate e l’attivazione dei beneficiari come volontari attivi all’interno dei sistemi di distribuzione alimentare.

Tutte le iniziative del progetto saranno fatte conoscere sul sito, la pagina Facebook e LinkedIn del Consorzio Coesa e periodicamente saranno inviati aggiornamenti ai principali mezzi di comunicazione della zona.