Nel pomeriggio di oggi (22 maggio) nella Cattedrale San Donato il vescovo di Pinerolo, Derio Olivero, ha presieduto la celebrazione eucaristica durante la quale Claudio Bruno di Buriasco e Marco Longo di Villar Perosa hanno ricevuto l’ordinazione al diaconato permanente.

Nell’omelia, il vescovo Derio ha ricordato a proposito del tema del servizio a cui i diaconi sono chiamati: «È questo il punto da cui partire per riflettere insieme: un servizio sorridente e gioioso. Siamo al termine del tempo pasquale e in questo tempo pasquale il ritornello che ci è stato ripetuto più volte: la vita sta nel dare la vita. Il tempo pasquale è un tempo importante ed è un tempo che ci serve per imprimerci nella mente, nell’animo, nella mente questa certezza: dove sta la vita? La vita sta nel donare la vita, nel mettersi al servizio. E tutta la vicenda di Gesù, tutto il vangelo lo possiamo leggere così, tutta la vita di Gesù è un continuo donarsi, pensate a quel passo dove dice “Ebbe compassione di loro perché erano come pecore senza pastore“. Gesù aveva deciso di andare in “vacanza” quel giorno, poi ha visto tanta gente e si è detto “come faccio a non darmi da fare per loro”, si ferma e fa il pastore, si dedica loro. Pensate alla parabola del buon samaritano, che parla innanzitutto di lui: è Gesù il buon samaritano, uno che ha mille cose da fare, però quando vede un malcapitato non pensa a sé ma pensa a lui: non si mette a fare calcoli, si sofferma e si dà da fare per quel malcapitato. Perché è sempre così che fa Gesù: si ferma e si dà da fare per gli uomini».