Per assicurare il servizio e migliorare la gestione e i flussi delle persone nell’area mercatale, in via sperimentale l’amministrazione comunale ha deciso di prolungare il mercato di sabato 11 aprile fino alle 16. L’accesso al mercato avverrà per scaglioni: per i cittadini con cognomi  che iniziano dalla lettera A alla lettera M sarà dalle ore 7 alle 11:30, mentre quelli coi cognomi dalla N alla Z entreranno dalle 11:30 alle ore 15:45. Naturalmente per accedere all’area mercatale fino alle ore 15:45 sarà obbligatorio indossare mascherine o accessori similari che coprano naso e bocca (vanno bene anche indumenti o sciarpe).

L’area mercatale sarà delimitata da transenne, con la creazione di un varco di afflusso e uno di deflusso presidiati da volontari della protezione civile al fine di contingentare le presenze nell’area stessa. Sarà consentito l’ingresso a un solo componente per famiglia fino a 222 clienti (pari al doppio delle postazioni di vendita), che verranno serviti uno alla volta al fine di garantire la distanza interpersonale di un metro. Tutti gli operatori (almeno due per postazione) dovranno indossare mascherine e guanti che avranno cura di cambiare spesso, gli stessi dovranno altresì individuare un soggetto per postazione che si dedichi in maniera esclusiva alla gestione dei pagamenti in contanti. L’ingresso di viale Giolitti sarà spostato in via Brignone.