Il Giardino della Memoria, in ricordo delle quattro vittime pinerolesi del crollo del Ponte Morandi, è stato inaugurato il 13 dicembre 2022 in Piazza d’Armi a Pinerolo.
Nella mattina del 13 dicembre in Piazza d’Armi a Pinerolo ha avuto luogo l’inaugurazione di un giardino in memoria di Andrea, Claudia, Manuele e Camilla, le vittime pinerolesi del crollo del Ponte Morandi.

Quattro piante a rappresentare le qualità di Andrea, Claudia, Manuele e Camilla

Si tratta di un piccolo spazio di ricordo e di stimolo alla riflessione, al cambiamento, alla lotta giornaliera contro le ingiustizie, contro l’indifferenza dove sono stati piantati quattro alberi di alto fusto. Ognuno dei quattro alberi ha un forte significato simbolico ed è associato, come illustrato da Egle Possetti, a ciascuno dei familiari:
  • La Quercia dedicata ad Andrea, simbolo di forza e giustizia;
  • Il Faggio dedicato a Claudia, albero cosmico unisce il cielo alla terra come una cattedrale;
  • Il Platano dedicato a Manuele, l’albero della mano, venerato come pianta sacra, paragonata alla mano di Dio che ci protegge
  • L’Acero dedicato a Camilla, simbolo della modestia, prudenza, riservatezza, antiche credenze attribuivano proprietà contro la sfortuna