28 ottobre 2015

La maggioranza non ha i numeri e la delibera per l’istituzione del “registro delle unioni civili”, promossa dalla Commissione pari opportunità, viene ritirata.  Ieri sera a Pinerolo, al consiglio comunale, erano assenti infatti tre consiglieri (Rosella Buffa, Riccardo Chiabrando e Dafne Fornaro), inoltre è trapelato che fra i presenti della maggioranza non tutti erano favorevoli a questa delibera. il testo prevedeva che anche che l’amministrazione comunale rilasciasse “su richiesta degli interessati” un attestato di “unione civile basata su vincolo affettivo” inteso come reciproca assistenza morale e materiale.

M.I. 

Municipio Pinerolo