In seguito ad una serie di controlli nel territorio, la Guardia di Finanza di Pinerolo ha scoperto che in una delle gelaterie cittadine ben quattro giovani dipendenti, con mansioni diverse, erano pagati in nero e non veniva versato loro alcun contributo previdenziale. Nel locale sono state riscontrate anche anomalie contabili ed amministrative. Il proprietario dell’esercizio commerciale rischia sanzioni per oltre 30.000 euro.