Skip to Main Content

Città  

Pinerolo. Entro il 17 aprile le nuove domande per i Buoni Spesa

Pinerolo. Entro il 17 aprile le nuove domande per i Buoni Spesa

I residenti del Comune di Pinerolo in condizione di indigenza economica che non hanno ancora fatto richiesta dei “Buoni Spesa” per l’acquisto di generi alimentari hanno tempo fino alle ore 12 di venerdì 17 aprile per presentare domanda. Appena saranno disponibili ulteriori risorse economiche, le procedure verranno riaperte. In una sola settimana sono state presentate ben 824 domande (dato del 14 aprile) e consegnati 200 buoni. Per quanto riguarda i beneficiari, rimane assicurata la consegna dei buoni presso il Comune, Ufficio Politiche Sociali, solo su appuntamento concordato telefonicamente.

Chi non ha presentato domanda per i buoni potrà continuare a fare affidamento al progetto “Aggiungi un pAsto a tavola” e all’Emporio Solidale. Si ricorda il numero verde 800909224 per le situazioni di urgenza. Questa iniziativa è gestita dal Comune di Pinerolo in collaborazione con il C.I.S.S. Consorzio intercomunale dei servizi sociali di Pinerolo.

Informazioni sui buoni spesa

Il Buono Spesa consente l’acquisto di soli prodotti alimentari e di prodotti per l’igiene personale e la pulizia della casa e non alcolici e super alcolici né dispositivi elettronici.
Le domande devono essere presentate al CISS – Consorzio per i servizi sociali di Pinerolo via e-mail all’indirizzo buonispesa@cisspinerolo.it o per via telefonica (nel caso il cittadino non disponesse di posta elettronica). Si raccomanda ai cittadini di non recarsi presso gli uffici pubblici, se non per appuntamenti concordati con gli operatori del C.I.S.S. o del Comune, e rispettare le indicazioni date dal Governo per il contenimento della diffusione del virus. Per informazioni e richieste è possibile telefonare al C.I.S.S.: 0121/3250126 – 0121/3250106 – 331/1724377 lun-gio 9/12 – 14/16; Ven 9/12
La consegna del buono spesa (nominativo e non cedibile) avverrà presso il Comune, Ufficio Politiche Sociali, solo su appuntamento con i beneficiari che verranno prima contattati telefonicamente da un operatore.

C.S.

LASCIA UN COMMENTO  

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *