Serena Valluzzi e Francesco Granata, due allievi dell’Accademia di Musica di Pinerolo, sono stati gli unici italiani ad arrivare in Finale al 63° Concorso Pianistico Internazionale Ferruccio Busoni, uno dei cinque più prestigiosi concorsi al mondo, vinto in passato da pianisti del calibro di Martha Argerich e Lilya Zilberstein.

A Serena Valluzzi (classe 1994) – allieva del corso di perfezionamento con Enrico Pace  e del Light course  di Benedetto Lupo – è andato il 4° posto, che va ad aggiungersi a numerosi riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali tra cui la vittoria nel 2017 del Concorso pianistico internazionale A. Speranza di Taranto e il Premio Alkan per il virtuosismo pianistico nel 2020. Grazie a quest’ultimo ha inciso il suoi primi due CD prodotti da 2R Studio Produzioni Multimediali – Steinway&Sons – Vailog Milan.

Serena Valluzzi

Francesco Granata, classe 1998, si è classificato al 6° posto ex aequo con l’ucraino Illia Ovcharenko. Francesco, allievo dei Light Course di Benedetto Lupo e di Roberto Plano, ha ottenuto diversi premi, risultando vincitore assoluto in diversi prestigiosi concorsi e nel 2017 ha vinto la XXXIV edizione del Premio Venezia. Dall’età di otto anni si è esibito in recital solistici e in vari concerti d’ensemble in Italia e all’estero. A tredici anni ha debuttato come solista con l’orchestra. Nel 2019 ha suonato con l’orchestra de La Fenice di Venezia, sotto la direzione di Jonathan Webb. Nel 2018 ha inciso il suo primo CD, uscito come supplemento alla rivista musicale italiana Suonare news.

Francesco Granata