Nella giornata del 14 maggio le rappresentanze sindacali di Fim Cisl e Fiom Cgil hanno avuto un incontro in video conference con la curatela della PMT di Pinerolo. Leonardo Marta, il curatore della PMT in fallimento ha comunicato di essere stato autorizzato dal Giudice competente a subentrare come curatela nella procedura di Cassa Integrazione Straordinaria (CIGS) in corso dando ufficialmente continuità alla stessa. Il curatore si è mosso anche per trovare un acquirente per l’azienda pinerolese, avendone pubblicizzato la vendita su alcuni giornali di informazione a carattere nazionale e avendo preso contatti con le aziende che in passato si erano dimostrate interessate; la data ultima per depositare le manifestazioni di interesse è stata fissata al 30 maggio con l’intenzione di aprire un bando di gara nel mese di giugno.

Arcangelo Montemarano della Fim-Cisl di Pinerolo ha commentato: «La conferma e la continuità della cassa integrazione è fondamentale per i lavoratori e loro famiglie che così possono contare su un reddito certo. Ora speriamo in manifestazioni di interesse serie e concrete»; anche Pino Lo Gioco della Fiom-Cgil si è espresso con soddisfazione al riguardo: «Prendiamo con positività la celerità con cui la curatela ha già fissato la data per la presentazione delle manifestazioni di interesse dimostrando la volontà di dare continuità produttiva all’azienda. Ci auguriamo che arrivino più proposte e che queste garantiscano piena occupazione».

CS