Un uomo di 38 anni nato in Perù, ma cittadino italiano di Pinerolo, è stato arrestato dai Carabinieri per i continui maltrattamenti, consistenti in minacce verbali e percosse, posti in essere negli ultimi mesi nei confronti della sua convivente, una ragazza di 21 anni italiana, che ieri sera, dopo essere stata colpita con un pugno al volto, ha trovato il coraggio di chiamare i Carabinieri, che, giunti, hanno arrestato l’uomo e lo hanno condotto presso il carcere Lorusso e Cutugno di Torino.

La donna è stata condotta in ospedale a Pinerolo, per essere medicata e rimane ancora ricoverata in osservazione.