La sera dello scorso 11 gennaio, presso il Liceo “G. F. Porporato”, si è tenuta l’edizione 2019 de “La Notte del Classico”, alla quale hanno potuto partecipare gli studenti di tutto l’istituto scolastico.

Lo scopo dell’evento era quello di presentare l’indirizzo, alcuni programmi di arte e delle attività interattive. In più sono stati proposti dei giochi come il Kahoot o una rivisitazione di Memory cui era possibile giocare in molti. Tutto è stato organizzato e reso possibile dagli studenti del Classico.

Le LIM, i computer e le aule scolastiche sono state messe a disposizione chi ne aveva bisogno.

La maggior parte dei partecipanti afferma di aver trascorso una serata divertente, altri si aspettavano qualcosa di molto diverso; nonostante gli stand tra cui scegliere fossero parecchi e variegati, non tutti erano attinenti all’indirizzo, per quanto interessanti. Ciononostante, la Notte del Classico è stata attesa in tutta Italia. Sono state messe in scena rappresentazioni teatrali, letture di poesie e testi in prosa dell’età classica.

È stata un’iniziativa che ha consentito grande varietà e libertà di movimento per celebrare la cultura antica.

Sofia Rubini