8 marzo 2016

Organizzata dalla Pro Loco di Pinerolo, si è svolta domenica 6 marzo la tradizionale sfilata dei carri di carnevale lungo le vie cittadine. Circa 10.000 le persone accorse festanti all’evento, di cui i più entusiasti i tanti bambini mascherati che tra il sole e la loro felicità hanno decretato il successo della sfilata trasformandola in una vera e propria festa.

«Quest’anno – riferiscono gli organizzatori della Pro Loco – a sfilare sono stati in tutto dieci carri, i due gruppi fuori concorsoLa Palla” e “La Sportica” e gli immancabili Gianduja, Giacometta e le Giacomettine che hanno contribuito a diffondere tra i presenti, per oltre tre ore, il vero spirito carnevalesco».

Il primo carro ad essersi classificato in vetta è stato Romanisio con “Illuminando il Carnevale“. Il secondo “Il Paese dei Balocchi” di Luserna San Giovanni. Terzo sul podio “L’Armata dei Centurioni” di Candiolo. A seguire  “Il Risveglio dei matti“, “Texas Pooh“, “L’evento bestiale del Re Carnevale“, rispettivamente appartenenti a Roletto/Scalenghe, Baudenasca e Gli Amis D’ La Ferriera di Margarita.

Ultimi quattro classificati “In Fondo al Mar” di Racconigi, “Carnevale d’Oriente” dei Tetti Grandi Carmagnola, “La paura di Cappuccetto Rosso” di Vigone e, per finire, “Mondo Contadino” di Avigliana. In particolare, il gruppo di Baudenasca ha consegnato in memoria di Mauro Bonino scomparso l’anno scorso, una targa ricordo al gruppo fuori concorso “La Palla” per la loro particolare interpretazione dello spirito del Carnevale.

Altrettanto grande il successo ottenuto dal “Baccanale di Carnevale” relativo alla serata di sabato 5 marzo.

 

Foto Lino Gandolfo