A parte l’area di Piazza Vittorio Veneto e relativi controviali – dove è in programma il “Capodanno in Piazza” e dove per ragioni di sicurezza e di decoro urbano sono vietati anche l’introduzione e l’utilizzo di bombolette spray e contenitori di vetro fino alle 2 del 1° gennaio -, l’amministrazione comunale di Pinerolo non ha previsto altre limitazioni nell’uso dei famigerati botti di fine anno, invitando, però a evitarne un “utilizzo improprio ed indiscriminato” e a farne “un uso il più prudente e limitato possibile al fine di prevenire situazioni di pericolo per la pubblica incolumità e di rispettare la tranquillità e la quiete della cittadinanza e del mondo animale”. Altrove, in forza di motivazioni simili, i primi cittadini sono stati più categorici. Ad esempio nei territori dei comuni di Perosa Argentina, Roure, Fenestrelle “è stato disposto il divieto di utilizzo di petardi, botti, artifici pirotecnici di ogni genere, lanterne volanti e apparecchi similari” fino al termine delle festività (alle 24 del 6 gennaio).