È stato eseguito questa mattina, nel vescovado di Pinerolo, un intervento di sanificazione che ha riguardato in particolare l’alloggio del vescovo Derio. L’operazione è stata svolta dalla ditta Kion di San Pietro Val Lemina utilizzando una macchina che produce ozono.

«A causa della sua instabilità – spiegano i tecnici che sono intervenuti – l’ozono, che è un potente disinfettante naturale, non può essere immagazzinato, ma deve essere prodotto in loco con l’utilizzo di generatori. Una volta terminata la sua azione, l’ozono si trasforma in ossigeno senza lasciare residui di alcun genere».

Ora, dunque, tutto è pronto per riaccogliere il vescovo, finalmente guarito dal coronavirus.

Sanificazione