A partire da lunedì 6 aprile i residenti del Comune di Pinerolo che si trovano in condizione di indigenza economica (anche derivante dall’emergenza Covid-19) potranno fare richiesta dei “Buoni Spesa” per l’acquisto di generi alimentari. I Buoni potranno essere usati esclusivamente presso gli esercizi commerciali di Pinerolo che avranno aderito all’iniziativa. Questa iniziativa è gestita dal Comune di Pinerolo in collaborazione con il C.I.S.S. Consorzio intercomunale dei servizi sociali di Pinerolo.

Lara Pezzano, assessore alle politiche sociali

Il valore del buono spesa necessario a coprire il fabbisogno quindicinale di generi alimentari varia a seconda del numero di componenti del nucleo famigliare: una persona riceverà 70 euro ogni quindici giorni, se le persone sono due la quota sale a 100 euro, mentre le famiglie da tre a quattro membri usufruiranno di 150 euro sempre quindicinali. Il Buono Spesa consente l’acquisto di soli prodotti alimentari e di prodotti per l’igiene personale e la pulizia della casa e non alcolici e super alcolici né dispositivi elettronici.

Le domande devono essere presentate al CISS – Consorzio per i servizi sociali di Pinerolo via e-mail all’indirizzo buonispesa@cisspinerolo.it o per via telefonica (nel caso il cittadino non disponesse di posta elettronica). Si raccomanda ai cittadini di non andare presso gli uffici pubblici, se non per appuntamenti concordati con gli operatori del C.I.S.S. o del Comune, e rispettare le indicazioni date dal Governo per il contenimento della diffusione del virus. Per informazioni e richieste è possibile telefonare al C.I.S.S.: 0121.325.01.26 – 0121.325.01.06 – 331.172.43.77 dal lunedì al giovedì 9/12 – 14/16;  il venerdì 9/12. La consegna del buono spesa (nominativo e non cedibile) avverrà presso il Comune, Ufficio Politiche Sociali, solo su appuntamento con i beneficiari che verranno prima contattati telefonicamente da un operatore. Al link https://bit.ly/2V1kqem è possibile consultare il bando completo, mentre il modulo di domanda si può scaricare all’altro link https://bit.ly/2UC5nJk

I titolari degli esercizi commerciali del settore alimentare o misto (vendita di generi alimentari e prodotti per l’igiene personale e la pulizia della casa) che intendessero essere inclusi nell’elenco delle attività presso cui spendere il buono spesa, possono manifestare il loro interesse utilizzando il modulo (scaricabile al link: https://bit.ly/2xOiXAw ) da far pervenire al Comune all’indirizzo PEC protocollo.pinerolo@cert.ruparpiemonte.it con la massima urgenza e comunque non oltre il 30 aprile. L’elenco degli esercizi commerciali aderenti sarà aggiornato settimanalmente per contenere le successive adesioni. Aderendo all’iniziativa l’esercente si impegna a praticare sulla merce venduta lo sconto fisso del 10% .