Inaugurato oggi (14 maggio) a Pinerolo il primo Condominio Autoconsumatore Collettivo operativo d’Italia un passo importante verso la transizione energetica nel segno delle Comunità Energetiche Rinnovabili. Un condominio praticamente autonomo quanto a fabbisogno di energia elettrica e riscaldamento/raffrescamento in quanto per il 90% autoconsuma quanto prodotto dall’impianto fotovoltaico e dal solare termico. Un edificio isolato mediante la tecnologia della facciata ventilata. Una pompa di calore sul tetto sfrutta l’energia del fotovoltaico per produrre acqua calda o fredda.

Questi due impianti, in sintesi, consentono di produrre l’acqua calda sanitaria, di riscaldare le abitazioni d’inverno e raffrescarle d’estate, alimentando elettricamente la pompa di calore e di produrre energia elettrica per il consumo dell’edificio. Un condominio che necessita solo in caso di picchi estremi di freddo di una minima percentuale di utilizzo di gas o di luce elettrica prelevati dalle differenti reti, pari a circa il 10% del totale. Dispone inoltre di un pacco di batterie da 13 kWh per sfruttare quanto più possibile l’autoconsumo.

Pompa di calore fotovoltaico e solare termico

Ogni inquilino è dotato di uno schermo nel proprio appartamento con sistema BMS, Building Management System sinottico di controllo e gestione della temperatura di ciascuna camera in base agli orari e differenti utilizzi degli spazi. Tramite il BMS è possibile rendersi conto dei propri consumi elettrici e quelli termici degli Enerboxx per l’acqua calda sanitaria, riscaldamento e raffrescamento ed è possibile gestire i ventilconvettori meccanizzati. L’automazione adottata nell’edificio per gestire i differenti fabbisogni energetici e termici delle 10 unità abitative nel corso delle varie ore della giornata consente di avere un notevole risparmio energetico.

Il condominio visto dall’alto

Presenti all’inaugurazione trasmessa in streaming il Senatore Gianni Pietro Girotto, Presidente della Commissione Industria, Commercio e Turismo del Senato della Repubblica, Luca Salvai, sindaco di Pinerolo, Andrea Tronzano, assessore al Bilancio della Regione Piemonte, Francesco Carcioffo, Amministratore Unico di Acea Energie Nuove, società pubblica che ha realizzato questo intervento di efficientamento energetico del condominio nell’ambito del progetto Energheia in Joint Venture con Tecnozenith e con la collaborazione dell’Energy Center del Politecnico di Torino, Sergio Olivero, Energy Center del Politecnico di Torino e Presidente del Comitato Scientifico di Atenes AUC, Associazione per la Transizione energetica Equa e Sostenibile attraverso l’autoconsumo collettivo. Al webinar d’inaugurazione hanno inoltre preso parte Liliana Fracassi, Direttore del Dipartimento Supporto alle Fonti Rinnovabili del GSE – Gestore Servizi Energetici, Ezio Chiaramello di Acea Energie Nuove, Pietro Del Grosso Tecnozenith, Maurizio Delfanti Amministratore Delegato RSE, Katiuscia Eroe Responsabile Energia LEGAMBIENTE, Romano Borchiellini Referente del Rettore per l’Energy Center del Politecnico di Torino, Marco Bailo sindaco di Magliano Alpi e Presidente CER Energy City Hall, Paolo D’Ermo Comitato d’Indirizzo IFEC e Segretario Generale World Energy Council Italia.