La Filiale di Torino del Gruppo Jungheinrich, una delle maggiori realtà al mondo nel settore dell’intralogistica, ha donato ad Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale del Piemonte un elevatore elettrico certificato CE completo di montante, batteria e raddrizzatore. Anpas Piemonte lavora in prima linea dall’inizio della pandemia garantendo, grazie alle 82 associazioni aderenti e ai suoi 10mila volontari, tutti i servizi legati all’emergenza Covid-19. In questi ultimi mesi Anpas sta inoltre funzionando da hub logistico per le associazioni dell’Anpas, della Croce Rossa e per tutte le altre associazioni di volontariato che si occupano di soccorso sanitario e di protezione civile in Piemonte consentendo l’arrivo, lo smistamento e la distribuzione dei dispositivi di protezione individuale.

«Ringraziamo di cuore Jungheinrich, e il volontario della Croce Bianca di Orbassano Lorenzo Badami che ha fatto da tramite, per l’importante donazione del carrello elevatore elettrico – commenta Andrea Bonizzoli, presidente e responsabile della Protezione Civile di Anpas Piemonte. – Questo muletto è un mezzo indispensabile per la funzionalità del nostro hub logistico di Grugliasco (To), dove ogni settimana arrivano dalle 40 alle 50 pedane di materiali di protezione civile e dispositivi di protezione individuale che devono essere suddivise tra le diverse organizzazioni del Piemonte secondo le disposizioni che ci arrivano dal Dirmei, Dipartimento interaziendale malattie ed emergenze infettive».

Paolo Asti, responsabile Service Delivery Jungheinrich Filiale di Torino: «Per noi di Jungheinrich è stato un onore dare una risposta alla necessità del carrello elevatore. Il nostro collaboratore Lorenzo Badami ci ha segnalato questa esigenza e noi con entusiasmo abbiamo aderito come gesto di responsabilità e come simbolo di gratitudine verso tutti i volontari dell’Anpas, le donne e gli uomini che ogni giorno lavorano per la comunità».