I Carabinieri della Stazione di None sabato 2 marzo hanno sorpreso tre persone che uscivano dai locali dell’ex discoteca “Ultimo impero”, ad Airasca sulla SR23. Si erano impossessate di alcuni trasformatori, neon e lampadine asportati dai locali abbandonati.

Si tratta di una guatemalteca di 46 anni residente a Druento, un trentenne marocchino e un 42enne italiano residenti a Torino.

I tre sono stati arrestati per furto aggravato e collocati agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni. A seguito della successiva convalida sono stati sottoposti alla misura dell’obbligo di firma in caserma sino all’emissione della sentenza.