Si avvicina l’8 marzo e Coop dà il via alla campagna “Close the Gap – riduciamo le differenze” per promuovere la parità di genere femminile e combattere le disparità. Una campagna (nella tradizione di impegno sociale della cooperativa) che si tradurrà in azioni e impegni concreti, coinvolgendo Nova Coop e le altre cooperative dei consumatori, i dipendenti, i soci e i fornitori del prodotto a marchio.

Il primo atto simbolico sarà rilanciare la petizione “Stop Tampon Tax! Il ciclo non è un lusso” sulla piattaforma Change.org promossa dall’associazione “Onde Rosa” per tagliare l’Iva sugli assorbenti. Contemporaneamente, dal 6 al 13 marzo, tutti gli assorbenti a scaffale nei punti vendita Nova Coop saranno venduti con l’aliquota ridotta dell’Iva dal 22 al 4%, ovvero il traguardo a cui tende la petizione. Mentre gli assorbenti della linea “Vivi Verde Coop”, già con aliquota ridotta perché compostabili, saranno “vestiti” in confezioni ad hoc che invitano a firmare la petizione. Si tratta di introdurre un’iva agevolata esplicitamente contemplata dalla normativa europea. Francia, Inghilterra, Belgio e Olanda hanno già ridotto l’aliquota, Canada, Irlanda e l’India l’hanno abolita e la Scozia, per prima, fornirà gratuitamente gli assorbenti alle sue cittadine.

Ernesto Dalle Rive, presidente di Nova Coop

«Il nostro Paese – sottolinea il presidente di Nova Coop Ernesto Dalle Rive – continua a tassare gli articoli indispensabili alla salute femminile al pari di sigarette, gioielli e alcolici, nonostante esista una normativa europea dal 2007 che consente di applicare un’iva agevolata a cui hanno aderito almeno la metà degli Stati membri. Nova Coop ha scelto di intraprendere un impegno volontario anche su questa questione nella convinzione di offrire un contributo tangibile nella lotta a tutti i gender gap, com’è nei valori del sistema delle cooperative dei consumatori, a partire dallo sportello antiviolenza attivo online e presso l’Ipercoop di Torino, in collaborazione con l’associazione EMMA Onlus».