Skip to Main Content

Foto  

[ photogallery ]. La Wash4Green Pinerolo vince al 5° set con Macerata

[ photogallery ]. La Wash4Green Pinerolo vince al 5° set con Macerata

La Wash4Green Pinerolo fa sua la sfida salvezza con la Cbf Balducci Hr Macerata il 26 marzo 2023 a Villafranca, recuperando due set di svantaggio e conquistando due punti fondamentali per la salvezza.

 

 

Battaglia serrata davanti ai 1500 spettatori del Pala Bus Company di Villafranca tra Wash4Green Pinerolo e Cbf Balducci Hr Macerata nella giornata del campionato A1 femminile di pallavolo del 26 marzo 2023.

 

Due ore e mezza di gioco

Sotto 2-0 le padrone di casa riportano la gara sui giusti binari, pareggiano i conti e fanno loro anche il tie break. Alla vigilia di questo importante match salvezza Marchiaro aveva preannunciato una gara lunga ed equilibrata e così è stato, a Zago e compagne ci sono volute quasi due ore e mezza di gioco per portare a casa due punti importantissimi.

 

Akrari Mvp

I 17 punti di Akrari con un mostruoso 84% di efficienza in attacco le hanno valso il premio Mvp del match. Ottima prestazione anche per Ungureanu (23 punti). Nella metà campo marchigiana in attacco la migliore è Chaussee (19 punti), a fare la voce grossa a muro, invece, è Aelbrecht (6 dei 13 di squadra).

 

WASH4GREEN PINEROLO-CBF BALDUCCI HR MACERATA 3-2

(24/26, 19/25, 25/15, 25/22, 15/12)

 

1° SET (29′)

La Wash4Green parte con il piede giusto: Akrari in attacco poi a muro su Malik porta la squadra sul 3-1. Ungureanu allunga e l’ace di Prandi vale il 6-2. Paniconi ferma il gioco. Le padrone di casa difendono il vantaggio sfruttando qualche errore dai nove metri delle ospiti (11-7) ma a metà set  il turno al servizio di Malik azzera le distanze poi la palla out di Gray regala il sorpasso alla Cbf (13-14). Si procede punto a punto poi nella metà campo piemontese alcune difficoltà in prima linea consentono alle marchigiane di portarsi avanti 16-19. Grajber accorcia (19-20) ma in attacco due errori regalano il set point (20-24). Ungureanu ci prova e Pinerolo annulla quattro palle set poi Zago non passa e Macerata si porta a casa il primo set (24-26).

2° SET (25′)

Partenza equilibrata nel secondo parziale (5-5). Cosi risponde bene alla fast di Akrari (9-9) poi Chaussee attacca il pallone del doppio vantaggio (10-12). La fast di Aelbrecht vale il +3 (13-16). Marchiaro interrompe il gioco ma la formazione marchigiana spinge sull’acceleratore, prima blocca l’attacco di Grajber poi Cosi sfrutta bene le mani del muro per siglare il 16-22. L’attacco in parallela di Fiesoli è in (18-22). Macerata dimostra di avere più fame di vittoria e con grande determinazione chiude 19-25.

3° SET (21′)

Partenza a favore di Pinerolo con Gray a muro su Chaussee e Zago in attacco (3-1). Le ospiti accorciano immediatamente ma le padrone di casa rimettono la testa avanti grazie al mani out di Ungureanu (7-5). Gray attacca poi ferma Malik ed è 11-8. Akrari dai nove metri tiene bene il servizio e Ungureanu passa in mezzo alle mani del muro ospite (20-12). Il resto è un monologo biancoblù chiuso dal muro di Akrari su Malik 25-15.

4° SET (27′)

Parte forte la Cbf Balducci che piazza subito un break di 0-3. Marchiaro chiama time out e al rientro in campo è Zago a conquistare il cambio palla. Prandi mura Chaussee azzerando le distanze (4-4). Si procede punto a punto con Macerata determinata a chiudere la partita e Pinerolo che lotta con le unghie e con i denti per tenere vivo il match. Dijkema si affida ad Aelbrecht per tenere le sue con testa avanti (12-14) ma Akrari dai nove metri ribalta la situazione e porta Pinerolo in doppio vantaggio (17-15). Le marchigiane non ci stanno, firmano il controsorpasso con l’attacco di Malik (18-19). È un finale al cardio palma, combattuto in ogni sua azione. Gli ultimi quattro punti portano la firma di capitan Zago (25-22).

5° SET (23′)

Nervi tesi ad inizio tie break (2-2) con un testa a testa serrato. Prima Malik poi Fiesoli non trovano il rettangolo rosa regalando il vantaggio alla Wash4Green (6-4). Al campo Pinerolo guida il gioco 8-6. Con Gray a muro Chaussee non passa e Zago in attacco abbatte la difesa ospite (12-8). Ungureanu al servizio ipoteca set e partita (14-8) ma Macerata non molla, conquista il cambio palla con Malik a accorcia con Aelbrecht a muro su Gray (14-12) poi arriva l’errore marchigiano che regala il match (15-12).

 

La voce delle protagoniste

Yasmina Akrari (Mvp) della Wash4Green Pinerolo ha sottolineato: «Ci voleva questa vittoria per rimanere in vita. C’è un po’ di rammarico per il punto perso ma i giochi sono ancora aperti e l’importante è che questa vittoria sia arrivata. Adesso serve pensare che ogni set è importante, conta vincere ogni singolo set quindi lavoreremo per vincere tutto ciò che possiamo. Ovvio che guardiamo anche la classifica ma rimaniamo concentrate su di noi».

Alessia Fiesoli (Cbf Balducci Hr Macerata) ha commentato: «Peccato perché i primi due set eravamo partita a bomba come ci eravamo detto perché l’approccio in questa partita sapevamo sarebbe stato importante, siamo poi calate un po’ nella fase di contrattacco e complimenti a loro che sono salite e ci hanno messo in difficoltà. Sono contenta che non abbiamo mollato rispetto a tante altre partite, ripartiamo da qua, ci aspettano due partite difficili contro Conegliano e Vallefoglia però dai, andiamo fino alla fine di questo campionato».

 

IL TABELLINO

 

WASH4GREEN PINEROLO

  • Grajber 12
  • Prandi 2
  • Zago 20
  • Gray 12
  • Akrari 17
  • Ungureanu 23
  • Moro (L)
  • Miao
  • Carletti
  • Bussoli
  • Bortoli

Non entrate

  • Renieri
  • Jones
  • Gueli (L)

Allenatore

  • Marchiaro

 

CBF BALDUCCI HR MACERATA

  • Cosi 9
  • Chaussee 19
  • Fiesoli 7
  • Malik 17
  • Aelbrecht 16
  • Dijkema 2
  • Fiori (L)
  • Ricci
  • Molinaro

Non entrate

  • Quarchioni
  • Okenwa
  • Poli
  • Napodano (L)

Allenatore

  • Paniconi

 

Foto Christian Bosio

LASCIA UN COMMENTO  

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *