L’atteso quarto round della finale (e ultima gara) di un combattuto Campionato Italiano Junior è finalmente giunto. Domenica 12 settembre sul crossdromo internazionale di Ottobiano (PV) si sono laureati i nuovi campioni italiani. L’ottima sinergia collaborativa di Off Road Pro Racing (promoter del Campionato) e dello staff di Ottobiano Motorsport ha permesso un’ottima organizzazione e conseguente regolare svolgimento di tutte le gare previste.

Nella classe 125 Junior purtroppo era assente uno dei primi attori di questa stagione, lo svedese neo Campione del Mondo Junior Hakon Osterhagen (Fantic) causa infortunio, però il duello tra il vincitore Valerio Lata (KTM) e il torinese secondo classificato Andrea Viano (Husqvarna) ha reso questa ultima prova ugualmente molto spettacolare. Terzo classificato sia in gara che in Campionato si è collocato Nicola Salvini (sulla Fantic del pilota svedese infortunato), autore di una stagione in crescendo e con ottimi auspici per il futuro.

Belle performance si sono anche viste con i piloti delle più piccole 65 e 85, nella 65 Cadetti uno strepitoso Andrea Uccellini (Husqvarna) ha vinto sia la prova pavese che il Campionato, la gara della 85 Junior è stata vinta dall’olandese Dani Heitink (Husqvarna) mentre il Campionato da Nicolò Alvisi (Gas Gas), mentre nella 85 Senior non c’è stata storia per Alessandro Gaspari (Husqvarna) che ha dominato sia la gara che il campionato.

Questi Campionati sono quindi conclusi, ognuno col suo meritato vincitore, però i migliori piloti di ogni Regione sono ancora attesi ad un confronto per il classico Trofeo delle Regioni “G.P. Marinoni” che quest’anno si svolgerà a Ponte a Egola (PI) i prossimi 9 e 10 ottobre.

Valter Ribet