Continua a Ginevra il percorso netto di Stefania Constantini e Sebastiano Arman al campionato mondiale di curling doppio misto: cinque vittorie su cinque partite.

 

Stefania Constantini e Sebastiano Arman

Mondiali di doppio misto

Cinque gare e cinque successi per la cortinese Stefania Constantini, medaglia d’oro olimpica e Sebastiano Arman, aviere trentino e giocatore del Team Retornaz “Raspini”, a Ginevra nei Campionati del Mondo di Doppio Misto.

 

Cinque vittorie su cinque

A Ginevra gli azzurri – con Arman che ha preso il posto di Amos Mosaner infortunatosi pochi giorni prima della partenza – hanno superato nell’ordine

  • il Giappone (10 – 3)
  • la Nuova Zelanda (10 – 1)
  • la Corea ( 7 – 5 )
  • la Danimarca ( 8 – 3 )
  • l’Estonia (9 a 7 all’extra end)

Il 26 aprile alle ore 14 per l’Italia appuntamento sul ghiaccio contro la Svezia.

La classifica

Attualmente la graduatoria vede:

  1. Italia
  2. Svizzera
  3. Giappone, Norvegia e Svezia

 

Due gironi per selezionare sei squadre

Sono venti le formazioni ammesse a questa 14ª edizione dei Campionati del Mondo, suddivise in due gironi: al termine del round robin le migliori tre del raggruppamento disputeranno la fase finale.

 

 

Il Campionato del Mondo di categoria Senior

In parallelo si sta disputando il Campionato del Mondo di categoria Senior al quale partecipano  giocatori con il limite minimo 50 anni compiuti.

 

Le donne parlano pinerolese

La squadra nazionale femminile è costituita per i quattro quinti dalle atlete del Curling Club Pinerolo che schierano:

  • Monica Rossetto
  • Daniela Faure
  • Lucilla Macchiati
  • Grazia Ferrero (tesserata con i Draghi Torino, ma giocatrice del Club pinerolese nella stagione in corso).

 

La formula del torneo

Le squadre sono suddivise in 2 gironi da sei e sette squadre, giocheranno un girone all’italiana ed al termine si qualificheranno alla fase successiva le migliori 3 formazioni del girone.

 

Le azzurre sono state sorteggiate in ungirone “di ferro” dove sono arrivate le sconfitte con

  • la Repubblica Ceca per 5-4
  • la Svezia 9-1
  • la Scozia 9-5