L’estate all’insegna di dolci cuccioli ma anche di terribili bambole. Questo nell’appuntamento settimanale con il cinema nel pinerolese.

  

TI PRESENTO PATRICK

 (Cinema ITALIA, Via Montegrappa 6, sab. 20.00; dom. 18.45)

 Se c’è una razza canina che negli ultimi anni è stata assunta a vera e propria mascotte e status symbol, quella è sicuramente il carlino. Pagine su pagine social sono dedicate a questi paffuti cagnolini la cui simpatia a volte fa dimenticare i gravi problemi di cui soffrono a causa della loro struttura fisica.

Era fisiologico quindi che in questo periodo, nel solito film estivo dedicato all’amicizia uomo-animale, il piccolo cane soffiasse il posto ai sempre gettonatissimi labrador e pastore tedesco di turno.

Sarah è una ragazza a cui le cose non vanno benissimo: viene mollata dal ragazzo in un momento non facile della propria vita. Nel frattempo riceve una curiosa eredità dalla nonna, il carlino Patrick.

Cane particolarmente viziato e non facile, il rapporto tra i due non inizia nei migliori modi con Sarah che dovrà badare al goloso carlino mentre cerca di riprendere le redini della propria vita.

Inaspettatamente Patrick sembra portare particolare fortuna alla sua nuova padrona.

Tipico film estivo per famiglie, pieno di momenti divertenti legati all’iniziale difficile rapporto tra la donna ed il cane, sicuramente piacerà a chi ama vedere questi piccoli animali compiere dispetti e gesti buffi. Un film tranquillo e dal lieto fine che fa passare una serata spensierata a chi decide di dargli una possibilità da solo o meglio, in famiglia.

 

 

ANNABELLE 3

 (Cinema ITALIA, Via Montegrappa 6, sab. 21.00; dom. 18.45, 21.00)

 Nell’epoca dove gli universi narrativi cinematografici la fanno da padrone spaziando in ogni genere, una delle proposte più interessanti è sicuramente quello horrorifico creato da James Wan nel 2013 con “L’Evocazione – The Conjuring”.  Basata sulla vera storia dei coniugi Warren, demonologi statunitensi, la saga vede affrontare alcuni dei casi che i due hanno documentato negli anni. Si tratta invece di uno spin off, inventato da zero ma comunque attinente alle avventure dei coniugi, la saga Annabelle.

Nel primo film “L’evocazione” possiamo notare la bambola maledetta all’interno di una teca in casa dei Warren, ma purtroppo non ci è dato sapere come questa sia finita lì ne perché. Proprio da questo “buco” decidono di attingere per la storia del terzo capitolo di Annabelle, con i coniugi che decidono di portarla per la prima volta in casa propria per poterla rinchiudere e controllare. Da quel momento però non ci sarà più pace, gli spiriti demoniaci perseguiteranno i Warren, la loro figlia Judy e le sue amiche.

Amato dalla critica statunitense, il film vede il debutto alla regia di Gary Dauberman già sceneggiatore dei precedenti capitoli. Con un uso limitato dei mai amati jumpscare il film preferisce creare il terrore sfruttando la tensione. Film girato tra quattro mura, quasi interamente incentrato all’interno della casa dei Warren, si tratta di un altro buon prodotto horror come negli ultimi anni ci stiamo abituando a vedere grazie al talento di autori come James Wan ma anche alla grande perspicacia di case di produzione come New Line Cinema, Blumhouse e A24.

 

LA MIA VITA CON JOHN F. DONOVAN

 (Cinema ITALIA, Via Montegrappa 6, sab. 21.45; dom. 21.00)

Il nuovo film del giovane regista Xavier Dolan, dalla produzione travagliata ma dalle tematiche fortemente autobiografiche e intimiste. La recensione la potete trovare qui

 

 NUREYEV THE WHITE CROW

 (Cinema HOLLYWOOD, Via Nazionale 73, Abbadia A., sab. 21.00; dom. 18.00, 20.30)

 La storia del ballerino russo Nurayev, il suo carattere difficile, la lotta per la libertà a passi di danza. La recensione la potete trovare qui

 

 

TOY STORY 4

 

(Cinema RITZ, Via Luciano 9, sab. 21.00; dom. 18.15, 20.30)

 

La saga sui giocattoli animati più amata di sempre torna al cinema dopo 9 anni dall’ultimo capitolo. La recensione la potete trovare qui

 

 Se siete interessati o volete anche solo rileggere gli appuntamenti precedenti con la rubrica WEEKEND al CINEMA li potete trovare qui

 

 Federico Depetris