Nasce Piemonte Factory, progetto regionale per valorizzare i nuovi autori emergenti e le maestranze regionali della cinematografia. Seguito spirituale del Torino Factory, manifestazione con i medesimi obbiettivi che per 3 anni a permesso a giovani autori di mettersi in mostra e come nel caso di “Manuale di storie dei cinema” trovare produttori che ampliassero e producessero i loro progetti.

Il progetto si avvale della direzione artistica di Daniele Gaglianone, regista e sceneggiatore e di un network istituzionale composto da molto dei protagonisti della cinematografia piemontese: l’associazione Piemonte Movie, la Regione Piemonte, Film Commission Torino Piemonte, Museo Nazionale del Cinema – Torino Film Festival, AGIS-ANEC, in collaborazione con i Comuni capoluogo delle 8 province regionali.

Il progetto si articolerà in 3 fasi e prenderà il via con il CONTEST (Fase 1) per raccogliere i prodotti di giovani cineasti che fino al 7 giugno potranno candidarsi presentando un’opera a tema libero della durata massima di 3 minuti, ambientata per almeno l’80% sul territorio piemontese. L’iscrizione è gratuita (info e bando su www.piemontemovie.com) e verranno selezionati 8 troupe, una per ognuna delle otto province del Piemonte.

A seguire i selezionati prenderanno la loro “residenza artistica” nei capoluoghi provinciali e saranno messi alla prova direttamente sul campo, nella PRODUZIONE (Fase 2) di 8 cortometraggi della durata di 10’ ciascuno, seguiti da professionisti del cinema regionale appositamente scelti in base alle esigenze delle troupe.

Il percorso si concluderà nel novembre 2021 con la PRESENTAZIONE (Fase 3) dei corti prodotti in una sezione dedicata all’interno del 39° Torino Film Festival e con la premiazione del vincitore del Premio Piemonte Factory Miglior Cortometraggio (€2.500), scelto da una specifica giuria.

«Piemonte Factory – dichiara Paolo Manera, Direttore di Film Commission Torino Piemonte – rappresenta una naturale e positiva evoluzione delle varie collaborazioni attivate negli anni con Piemonte Movie che, con questo nuovo progetto, diventa vero e proprio laboratorio creativo capace di coinvolgere tutte le province della nostra regione. Proprio per questo riteniamo fondamentale fornire il nostro apporto, in linea con gli obiettivi di espansione della nostra attività su cui da tempo lavoriamo in sinergia con la Regione Piemonte con la creazione di una vera Rete Regionale alla quale hanno ad oggi aderito già 30 comuni».

Federico Depetris