Woody Allen e Roman Polanski, due grandi registi, dopo grandi polemiche, tornano al cinema.

 

UN GIORNO DI PIOGGIA A NEW YORK

 

(Cinema ITALIA, Via Montegrappa 6, sab. 20.00, 22.30; dom. 16.00, 17.45, 19.30, 21.15)

 

Divenuto famoso per le varie vicissitudini produttive che lo hanno portato a slittare di anno in anno, esce finalmente il quarantanovesimo film di Woody Allen. Girato nel 2017 con data di uscita prevista nel 2018, la posticipazione dell’uscita in sala non ha permesso, l’anno scorso, al pubblico di godersi il solito appuntamento annuale con i film del maestro newyorkese.

Gatsby, interpretato da Timothée Chalamet, è un ragazzo innamorato di New York. Decide di passare il fine settimana nella grande città con la propria ragazza Ashleigh (Elle Fanning), aspirante giornalista. Comincia così per i due, un’avventura emozionante sotto la pioggia della Grande Mela.

Ambientato nella solita New York che ha dato i natali a grandi capolavori di Woody Allen come Manhattan (1979), il film segue la linea tracciata negli ultimi anni dalle sue opere, meno spregiudicate e irriverenti ma più dolci e sensibili.

 

CETTO C’È SENZADUBBIAMENTE

 

(Cinema ITALIA, Via Montegrappa 6, sab. 20.30, 22.30; dom. 16.00, 17.45, 19.30, 21.15)

Cetto è tornato con nuove manie di grandezza. La preview la trovate qui

 

FROZEN II – IL SEGRETO DI ARENDELLE

 (Cinema HOLLYWOOD, Via Nazionale 73, Abbadia A., sab. 20.00, 22.15; dom. 16.00, 18.15, 20.30)

A 6 anni di distanza da “Frozen – Il regno di ghiaccio” esce il seguito diretto dell’amatissima avventura di Elsa e Anna. Si tratta del 58esimo classico Disney, ad un anno di distanza dal precedente (Ralph spacca Internet).

Sono passati 3 anni dalle avventure del primo capitolo, la città di Arendelle è in pace, così come Elsa e Anna con i loro amici Kristoff, Olaf e Sven. Una voce, che solo Elsa può sentire, chiama l’attenzione della principessa durante le notti e risveglia in lei nuovi poteri. Per riuscire a controllarli e scoprirne l’origine, le due sorelle partono insieme verso una nuova avventura.

Film che sicuramente sarà un successo al botteghino, cerca di dare un dopo ad un “vissero felici e contenti” che già di suo era particolare nel primo capitolo. Adatto sicuramente a tutti i bambini, ma anche a chi ama i film Disney pieni di canzoni e personaggi divertenti.

 

 

L’UFFICIALE E LA SPIA

 (Cinema RITZ, Via Luciano 9, Abbadia A., sab. 21.00; dom. 15.15, 18.00, 20.30)

Se abbiamo avuto il piacere di gustarci la bella commedia “Belle Epoque” in queste settimane, il nuovo film del maestro Roman Polanski racconta una storia vera che sconvolse la Francia in quel periodo. Secondo film del regista tratto da un’opera di Robert Harris dopo “L’uomo nell’ombra” (2010).

Nel 1894, il capitano francese Alfred Dreyfus viene ingiustamente accusato di tradimento e spionaggio e condannato all’ergastolo da scontarsi sulla temibile Isola del Diavolo, nella Guyana francese.

Dopo “Quello che non so di lei”, film che univa il talento di Polanski a quello del regista/sceneggiatore francese Assayas senza però convincere del tutto, il regista polacco torna su un film in costume narrando una storia che gli permette di riverberare le sue tematiche, ma anche di mettere alla berlina quel fenomeno chiamato “caccia alle streghe” che in parte gli ha segnato la vita.

 

Se siete interessati o volete anche solo rileggere gli appuntamenti precedenti con la rubrica WEEKEND al CINEMA li potete trovare qui.

 

  Federico Depetris