La seconda edizione del Good Time Festival, a Montebracco di Barge presso la Locanda della Trappa, lo scorso 30 agosto ha visto salire sul palco i Lou Dalfin.

La longeva formazione – capitanata da Sergio Berardo ((voce, ghironda, flauti, organetto, cornamusa) e è composta da Mario Poletti (mandolino, bouzouki, banjo), Riccardo Serra (batteria), Carlo Revello (basso), Enrico Gosmar (chitarra elettrica), Dino Tron (fisarmonica, cornamusa, organetto) – ha prodotto undici album in studio ed è stata in concerto in tutta Italia ma anche in Europa e soprattutto in Francia dove ogni anno si reca per suonare in alcuni famosi festival non solo occitani.

Tra le numerose attività e riconoscimenti ricevuti si ricorda in particolare il 2004 quando, a seguito di un tour estivo in Italia e Francia, la band si esibisce anche davanti alle telecamere della Rai. Sempre nello stesso anno i Lou Dalfin ricevono il Premio Tenco per il miglior lavoro discografico in dialetto.

La serata in quel di Montebracco è stata un altro successo di presenze e non poteva essere altrimenti per il più famoso gruppo di musica occitana: ogni loro concerto attira persone di tutte le età non solo per ascoltare un genere di sound fantastico, ma anche per ballare mazurke, courente, circoli, boureè e altro ancora del vasto repertorio folk e occitano.

Valter Ribet