Una settimana intensa che ci propone ancora 4 film presenti nelle settimane passate e 3 nuove entrate interessanti.

 

ANGRY BIRDS 2 – NEMICI AMICI PER SEMPRE

 (Cinema ITALIA, Via Montegrappa 6, sab. 20.30; dom. 16.00, 18.15, 20.30)

 

Nel 2016 arrivò al cinema qualcosa di inaspettato, qualcosa che pochi si sarebbero aspettati di veder proposto in una sala cinematografica. Il primo film tratto dalla fortunata serie di videogame per smartphone Angry Birds. L’opera risultò essere, prima il film più costoso mai realizzato dalle produzioni finlandesi, successivamente il più grande incasso mai realizzato da queste. Da tale premessa, ecco 3 anni dopo il sequel.

Red, Chuck, Bomb e Grande Aquila dovranno affrontare una nuova grande minaccia: Zeta, un grande pennuto proveniente da lontano e con l’intento di distruggere le isole dei nostri eroi. Per affrontare questa creatura però, i pennuti arrabbiati dovranno allearsi con i grandi nemici di sempre: i maiali.

Interessante l’incentrare la trama sul topos del nemico che diventa alleato per combattere una minaccia più grande, cosa mai avvenuta nei famosi videogame di casa Rovio dove i terribili pennuti e i verdi maiali sono sempre stati acerrimi nemici. Josh Gad, doppiatore, ha voluto sottolineare come questo aspetto sia interessante per il suo risvolto politico in un mondo sempre più polarizzato. Rimane comunque un’opera principalmente per un pubblico infantile che come nel precedente capitolo rimarrà colpito dal forte carattere ma dal tenero aspetto dei personaggi.

 

ATTACCO AL POTERE 3

 (Cinema ITALIA, Via Montegrappa 6, sab. 22.15)

Mike Banning ritorna sul grande schermo e questa volta dovrà salvare il Presidente degli Stati Uniti D’America da una minaccia ancora più grande. La recensione la trovate qui

 

IT – CAPITOLO DUE

 

(Cinema ITALIA, Via Montegrappa 6, sab. 21.00; dom. 16.00, 21.00)

 Sono passati 27 anni dalle storie raccontate nel primo capitolo e il Club dei Perdenti si ritrova nella città di Derry per affrontare una volta per tutte il terribile Pennywise. La recensione la trovate qui

 

 

IL SIGNOR DIAVOLO

(Cinema HOLLYWOOD, Via Nazionale 73, Abbadia A., dom. 20.30)

Pochi generi possono vantare una grande quantità di sotto-generi come l’horror. Uno di questi, poco conosciuto, ma con al novero alcuni grandi film, è il gotico padano. Di questo sottogenere si può sicuramente indicare nella figura di Pupi Avati, quello che Sergio Leone è stato per lo spaghetti-western.

Ambientato nel 1952, l’ispettore del Ministero di Grazia e Giustiazia Furio Momentè viene inviato a Venezia per evitare la deposizione di un prete e di una suora su un caso di omicidio. Nello specifico si tratta di un ragazzino che ha ucciso un coetaneo convinto che fosse il demonio. Le indagini di Momentè porteranno a galla torbide trame e sinistri personaggi.

Il ritorno di un grande maestro come Pupi Avati ad un genere come l’horror è sempre un’ottima notizia. Capace negli anni passati di tirare fuori grandi film dell’orrore come “La casa dalle finestre che ridono” e “Zeder”, è poi passato man mano ad essere apprezzato dal grande pubblico per commedie amare. La Commissione Nazionale Valutazione Film della Conferenza Episcopale Italiana lo ha definito un film complesso, adatto a generare dibattiti grazie alla capacità di Avati di creare varie sfaccettature e sfumature tematiche, non dimenticando di apprezzare la grande capacità stilistica e visiva dell’autore.

 

IL RE LEONE

 

(Cinema HOLLYWOOD, Via Nazionale 73, Abbadia A., sab. 21.00, 22.30; dom. 15.30, 18.00)

 

Il ritorno al cinema di un classico dell’animazione americana, questa volta in veste live action. La recensione la trovate qui

 

TUTTA UN’ ALTRA VITA

 (Cinema RITZ, Via Luciano 9, sab. 22.30; dom. 16.00, 20.30)

 Cosa faresti se il fato ti permettesse di cambiare la tua vita per una settimana?

Questa è la premessa da cui parte la nuova commedia che vede protagonista Enrico Brignano nel ruolo di Gianni, un taxista, ovviamente romano, la cui esistenza verrà temporaneamente stravolta.

Gianni vive una vita monotona, suddivisa tra il suo taxi e la sua famiglia composta dalla moglie e i due figli. Nel suo intimo sogna di poter vincere alla lotteria per poter cambiare la sua vita sempre uguale e poco interessante. Il fato sembra mettergli a disposizione un’occasione quando una coppia benestante in partenza per le vacanze dimentica un mazzo di chiavi nel suo taxi. Gianni si ritrova così la possibilità di vivere per una settimana in una villa da sogno approfittando dell’assenza dei proprietari. Una nuova vita, nuove emozioni, nuovi incontri ma non tutto dura per sempre.

Una nuova commedia italiana che cerca di parlare della monotonia della vita di tutti i giorni e della voglia di scappare da essa in cui i più potranno riconoscersi. L’uomo che vive al di sopra delle proprie possibilità e che finisce incastrato da questa situazione è un grande classico del cinema ed è un ruolo che sembra ritornare spesso nella filmografia del attore e comico Brignano.

 

MIO FRATELLO RINCORRE I DINOSAURI

 (Cinema RITZ, Via Luciano 9, sab. 20.00; dom. 18.15)

 Un dramma italiano che affronta tematiche importanti, il racconto di due fratelli e del loro rapporto speciale. La recensione la trovate qui

 

Se siete interessati o volete anche solo rileggere gli appuntamenti precedenti con la rubrica WEEKEND al CINEMA li potete trovare qui

 

 Federico Depetris