L’assessore regionale alla sanità, Luigi Icardi appare soddisfatto nel sottolineare che «l’emergenza mascherine è quasi superata». Infatti «come Unità di Crisi ne abbiamo acquistate due milioni, ne abbiamo ottenute 2.267.000 in donazione e 3.200.000 dalla Protezione civile, che ci ha dato anche 57.000 Fp3 e 1.195.000 Fp2».

Una mascherina FFP3 (foto di repertorio)

Molte difficoltà di approvvigionamento sono da imputare alla burocrazia doganale: «I problemi riguardano le Fp3 e i camici e sono dovuti in gran parte al blocco delle frontiere e alle giacenze del materiale nelle dogane straniere, che in diverse circostanze hanno tenuto bloccate le forniture di materiale sanitario alle frontiere. Restano difficoltà di approvvigionamento anche perché la burocrazia non aiuta. Miroglio potrebbe triplicare la produzione lavorando anche in uno stabilimento estero, ma tale possibilità al momento è preclusa. Ci auguriamo sia superata».

C.S.