Doppio appuntamento ravvicinato per il vescovo Derio, in occasione del Natale.

Ieri sera, nel salone del vescovado, ha incontrato i collaboratori di Vita Diocesana Pinerolese.

Il direttore Patrizio Righero, nel suo intervento, ha ringraziato il vescovo per il costante supporto al giornale, e tutti coloro che, in modo diverso, offrono tempo ed energie a servizio di Vita. Ha quindi ricordato i due collaboratori mancati nell’arco di poche settimane: Andrea Grosso e don Giorgio Grietti. L’amministratore Roberto Giuglard ha rilevato come, nonostante le molte difficoltà, anche nel 2022 il giornale sia uscito regolarmente.

Il vescovo, dal canto suo ha indicato la linea editoriale: «Negli ultimi quattro secoli la chiesa ha giocato in difesa, ora dobbiamo percorrere la via del dialogo e il giornale è lo spazio dove questa sfida si gioca maggiormente».

Questa mattina, poi, nella cappella del vescovado monsignor Derio ha celebrato la messa con il personale della curia ricordando, in modo particolare, Germana Garello e ancora don Giorgio Grietti, recentemente scomparsi. Nell’omelia ha invitato tutti i presenti alla speranza che nasce dalla fede in quel Dio per il quale nulla è impossibile.

È seguito un momento conviviale con lo scambio degli auguri.

Foto P.R e Lino Gandolfo