Esce in questi giorni, a cura di don Omar Larios Valencia, la pubblicazione “Oltre noi. La mistica dell’incontro” (Vita editrice) che ripropone l’intervento di don Marco Gallo, docente presso lo Studio Teologico Interdiocesano di Fossano, al corso di formazione per operatori pastorali della diocesi di Pinerolo, svoltosi lo scorso ottobre. Scrive il vescovo Derio nell’introduzione: «La mistica dell’incontro riguarda la quotidianità, i sensi, le emozioni, i corpi, le ferite. La mistica dell’incontro si vive innanzitutto nella Celebrazione dell’Eucarestia. Lì viviamo concretamente una Presenza che ci rende un unico corpo. Lì facciamo esperienza della mistica dell’incontro. Lì troviamo la sorgente che genera incontri mistici, incontri contemplativi, che genera la spiritualità del noi. In questo libretto troviamo interessanti indicazioni per vivere e celebrare in modo adeguato l’Eucarestia, vista soprattutto come rito che riguarda i corpi, i sensi, il tempo, lo spazio ed abilita ad abitare in modo nuovo il corpo, l’incontro, i sensi, il tempo e lo spazio».