È una classe di poeti la 3B della scuola primaria dell’Istituto Maria Immacolata di Pinerolo. Gli allievi, aiutati dalla maestra Alma, si sono infatti cimentati nella scrittura di bellissime liriche che hanno poi incollato su un coloratissimo cartellone esposto in classe.

«Abbiamo studiato il testo poetico – spiega l’insegnante – individuando le rime, nello specifico baciate ed intrecciate, poi liberamente ogni bambino ha prodotto una sua poesia in rima. Molti si sono focalizzati sull’ autunno perché abbiamo esplorato il parco delle Suore Giuseppine allo scopo di individuare i cambiamenti di stagione».

 

Lilibet Savoretto 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

La mia mamma

Mamma brilli come una stella

Sei dolce come una caramella.

Tu sarai sempre nel mio cuore

E sarò sempre vicino a te con amore.

Quando mi sei vicino

Mi sento come vicino ad un fuochino.

Sei bella come un fiore

E starò vicino a te con tutto il cuore.

 

Cristina Dimasi 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

Che bello l’autunno

Autunno, foglie che scricchiolano e che si sbriciolano,

si sente il canto dell’uccellino,

il vento fa capolino,

fa diventare le erbe spoglie

e le foglie toglie.

Il vento che va molto piano

Come un piccolo uccellino che sta sul ramo.

Ormai le foglie sono cadute,

poverine si sono perdute.

Ormai si tira fuori l’ombrello

e si sente il fruscio del ruscello.

 

ASIA TRIBASTONE 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

BENEDETTA

Benedetta è la mia amichetta,

le piace l’aranciata

e si fa la limonata.

Le piace la sua casetta,

Ed ha i capelli con la frangetta

Le piace il colore violetto

Mette il braccialetto con il fiocchetto.

 

STEVEN LIN 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

AUTUNNO

Le foglie sono gialle

Sembrano farfalle,

i funghi sono cresciuti,

in molti sono venuti.

I vestiti sono cambiati,

bambini dal vento spettinati.

Il vento muove

Anche chi non vuole.

La scuola è iniziata,

anche se non mi era mancata.

 

Matteo Gastaldi 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

MOMENTO D’ESTATE

In estate vado al mare

Ci vado per nuotare

E anche per giocare.

Non mi piace la sabbia

Perché mi fa venire la rabbia.

Quando gioco a pallavolo

Voglio fare il triplo volo.

 

Francesco Avalis 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

L’autunno

Ecco l’autunnetto

Arriva con uno spoglio rametto,

ecco porta il freddino,

scaldiamoci con un bel cioccolatino.

Ecco il ventino

Fatto di foglie color rubino.

 

Achille Chiappero 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

SASHA

Il mio cane è gigante

È grosso come un elefante,

è peloso come un orso

e mi porta sul dorso.

Ha un alito puzzolente

Come un serpente,

ma è un amico sorprendente.

 

Benedetta  Di Mitri 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

L’AUTUNNO

L’ autunno è la stagione più bella del mondo

Possiamo fare il girotondo,

In mezzo ai funghi,

e fare salti lunghi.

 

Gabriele Licata 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

L’ AUTUNNO E’ ARRIVATO

L’autunno è arrivato,

e c’è molto mancato,

quando usciamo da scuola

c’è la pioggia che dura un’ora.

Io mi sveglio molto presto

E mi piace far canestro.

 

Mattia Spada 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

FOGLIE

In autunno scricchiolano le foglie di tutti i colori,

mostrando i loro lati migliori.

Sento il vento

Che va lento come il tempo.

Castagne e pigne cadute

Per i sentieri si sono perdute.

Cade la pioggia a ruscello

E serve l’ ombrello.

 

Sebastian Rosu 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

MOMENTI

Con l’autunno ho bisticciato,

ma l’inverno è arrivato.

Il mio cane sta rosicchiando

Mentre io sto riposando.

Quando ballo

Quant’è bello!

Con la maestra ho imparato

A guardare sempre in alto,

a non smettere di sognare

divertirmi ed amare.

 

Lorenzo Scaglia 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

VENTO D’AUTUNNO

Il sibilo del vento,

che va molto lento,

i passi di un bambino,

un po’ biricchino,

il cip di un uccellino,

un po’ piccolino,

la foglia che vola e va

rumore non ne fa.

 

Walter Minolfi 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

BELLO L’AUTUNNO

Bello l’autunno e le foglie brillanti,

bello l’autunno e suoi colori luccicanti.

Bello l’autunno e il suo freddo leggero,

buone succose le pere sopra il pero.

Nuovi frutti al supermercato,

tantissime le foglie in mezzo al mio prato.

L’ autunno è bello e colorato,

ed è tanto amato.

 

Emanuele Riva 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

AUTUNNO

L’autunno è scuro,

ma anche maturo.

È dispettoso,

ma anche giocoso.

È rumoroso,

ma anche silenzioso

è come un bambino un po’ dispettoso.

3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

 

Alice Vasserot 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

Regali di stagione

L’autunno è brillante e bello

Sotto uno stellato cielo.

L’ autunno è pieno di colori

Anche se nei prati non ci sono più i  fiori.

Le foglie svolazzano

Sopra un castano

Tutte diverse

Come corolle perse.

I funghi buoni e maturi

Gli alberi spogli e duri.

E’ molto bello l’autunno,

riapre anche la scuola e ci va l’alunno.

 

Alice Lorenzatti 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

L’ACQUERELLO

L’autunno è molto bello,

come fosse un acquerello,

ci sono a terra le foglie

e tante piante spoglie.

La civetta sta già dormendo,

lo scoiattolo sta raccogliendo.

I fiori stan morendo

E gli animali si stanno assopendo.

I pini restan verdi

Sono magici i sempreverdi.

 

Lucrezia Rossa 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

SENTO IL VENTO! FFFF

Sento il vento, si muove e fa rumore,

quando lo sentiamo fa stupore.

Porta le foglie cadute,

come farfalle perdute.

Lo sento soffiare

Come la pioggia sul mare.

Un bambino e i suoi nonni

Mangiano noci

Schiacciando i gusci veloci.

Sento il rumore dell’acqua sull’ ombrello,

mi ricorda un ridente ruscello.

 

Leonid Coaliov 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

COLORI E DONI D’AUTUNNO

Il bosco è come una borsa grande,

dove trovo le ghiande.

Come un mare colorato,

è diventato il mio prato.

A scuola sono ritornato,

perché l’autunno è tornato,

ma conosco una maestra

che fa sempre festa.

 

Benjamin Mugnai 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

VENTO

Il vento è molto freddo, tutti col cappello,

l’acqua sull’ ombrello.

Ormai l’inverno e alle porte

Si capisce dalle foglie morte.

Ormai l’inverno è alle porte,

si capisce dalle foglie morte.

Il glu glu del  ruscello che gonfia il PO

Mi fa riflettere un po’.

Porgo l’orecchio e sento

Il sibilo del vento.

 

Vittoria Manganiello 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

L’ autunno

L’autunno è arrivato,

letture nuove ai bambini ha portato,

il cinguettio degli uccelli è cessato.

Cade la pioggia sugli ombrelli

Dei bambini monelli.

Scricchiolano le foglie cadute

Ormai nei sentieri perdute.

Tra i bambini gioca il vento

Sventolandogli i cappelli contento.

 

Anastasia Carbone 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

PIOGGIA E ARCOBALENO

La nuvola al vento si appoggia…

Porta la pioggia,

ma spunta l’arcobaleno

che porta la pace in un baleno.

La pace piace a tutti,

ma la guerra ormai ci ha distrutti.

La pioggia sull’ ombrello

E pozzanghere che sembrano un ruscello.

Un bambino con gli stivaletti,

aspetta che la pace sia sotto tutti gli effetti.

 

Andrea Bertoluzzo 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

PIOVE PIOVE

Un bambino legge come ci fosse il sole,

fa un po’ rumore;

è lì da due ore,

un signore ascolta con stupore,

il bambino lo guarda con il cuore.

 

Emily Allegrini 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

I MIEI AMICI PELOSI

Il mio gatto è molto bello,

ed anche un po’ cattivello.

Il mio cane rompe tutto,

e lo cerco dappertutto.

L’ altro gatto è sempre bello,

ma anche lui è birbantello.

Sono i miei amici preferiti,

con loro faccio giochi infiniti.

 

Clarissa Ferrero 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

Cambiamenti di stagione

I colori cambiano,

i cani abbaiano.

I vestiti lunghi e pesanti,

pieni di canti.

Con tante coperte,

vicino al fuoco splendente,

le caldarroste scopiettano,

e veloci le impacchettano.

 

Riccardo Burzio 3b istituto suore di San Giuseppe Pinerolo

FOGLIE

Cadono le foglie,

e nessuno le toglie.

Per difendermi dal freddo, bevo cioccolata

E mangio la crostata con la marmellata.

Il vento sparpaglia le foglie che nessuno toglie.