I consiglieri del gruppo di minoranza Vivere Frossasco – Daniele Castellino, Rosanna Napoli e Massimo Lanzoni – hanno trasmesso alle amministrazioni comunali di Frossasco, Cantalupa, Cumiana, Pinerolo, Roletto e Piscina una comunicazione circa la richiesta di attivazione inoltrata da Kastamonu Italia per il sito di Frossasco.

Nella lettera, che illustra i rischi per la salute e per l’ambiente che deriverebbero dall’attivazione di un grande co-inceneritore nello stabilimento ex-Annovati-Trombini, il gruppo guidato da Castellino insiste sull’urgenza che «il Comune di Frossasco in primis ritenga fondamentale che venga esperita la V AS (Valutazione Ambientale Strategica) della quale è tenuto in questi giorni a verificare l’assoggettabilità». Inoltre richiede che l’Amministrazione «blocchi la proposta di variante , ricordando che il progetto va valutato nel suo complesso, non solo per l’ampliamento dei capannoni, lo spostamento delle aree a servizi e le modifiche alla viabilità, ma anche per i due co-inceneritori e come tale non é conforme al piano Regolatore».

Scarica qui il documento integrale LETTERA SINDACI CONSIGLIERI GEN2022

La Kastamonu

 

LETTERA SINDACI CONSIGLIERI GEN2022