«Quando potranno tornare a scuola i ragazzi con disabilità?» è l’interrogativo che si pone il Consigliere Regionale, Silvio Magliano. «Si parla di mascherine, banchi e termoscanner: non dei diritti di una parte degli alunni, per i quali ancora non conosciamo né data né modalità del ritorno a scuola».

Silvio Magliano consigliere regionale dei Moderati

Alla Giunta Cirio, il capogruppo dei Moderati in Regione Piemonte ha chiesto di relazionare urgentemente sull’argomento. «Quanti degli oltre 15 mila ragazzi con disabilità iscritti alle scuole piemontesi di ogni ordine e grado sono già tornati in classe? I diritti di alunni e studenti con disabilità dovrebbero essere al primo posto nella lista delle urgenze e delle priorità: sono ancora, invece, di fatto esclusi dal dibattito di questi giorni. Mentre la politica si divide su mascherine, banchi e termoscanner, stiamo ancora aspettando indicazioni precise su tempi, termini e modi del ritorno in classe per gli alunni e gli studenti con disabilità. Quanti dei 15 mila ragazzi con disabilità che, dalla Scuola per l’Infanzia alla Scuola Secondaria di Secondo Grado, sono iscritti alle scuole piemontesi sono già tornati in classe? È in gioco il diritto allo studio di tanti».