i pastori dicevano l’un l’altro: “Andiamo dunque fino a Betlemme, vediamo questo avvenimento che il Signore ci ha fatto conoscere”. Andarono, senza indugio, e trovarono Maria e Giuseppe e il bambino, adagiato nella mangiatoia. (Lc 2,15-16)

Da diversi anni anche Vita offre ai suoi lettori la tradizionale Novena in preparazione al Santo Natale. Quest’anno visiteremo il presepe e i suoi luoghi, ci faremmo ispirare da essi, dal loro significato; saranno questi luoghi che ci condurranno al centro del presepe, per contemplare l’incarnazione del Verbo, per lasciarci finalmente conquistare dal suo amore, per farci intenerire dai vagiti di un bambino, e per scorgere, tra povere fasce e ancor più povera paglia, il Dio-con-noi.