Si intitola  “Il tuo Santo Spirito” ed è nato a Pinerolo. Si tratta di un canto di invocazione allo Spirito Santo che viene pubblicato in occasione della Pentecoste 2020.

L’idea musicale è di Patrizio Righero, direttore di Vita Diocesana, l’arrangiamento e l’armonizzazione sono invece opera del maestro Mauro Goia, direttore del Coro della Cattedrale, che lo ha cantato insieme alla moglie Mega Sihombing.

Il canto è composto da un ritornello alternato alla lettura della preghiera allo Spirito Santo di San Tommaso d’Aquino

Di seguito il testo. 

Padre, Padre, nel nome di Cristo Gesù, donaci, donaci il tuo Santo Spirito. 

Vieni, o Spirito Santo,
dentro di me, nel mio cuore
e nella mia intelligenza!

Accordami la tua intelligenza,
perché io possa conoscere il Padre
nel meditare la parola del Vangelo!

Accordami il tuo ardore,
perché, anche quest’oggi,
esortato dalla tua parola,
ti cerchi nei fatti e nelle persone
che ho incontrato!

Accordami la tua sapienza,
perché io sappia vivere e giudicare,
alla luce della Parola,
quello che oggi ho vissuto!

Accordami la perseveranza,
perché con pazienza penetri,
il messaggio di Dio nel Vangelo!

Accordami la tua fiducia,
perché sappia di essere, fin da ora,
in comunione misteriosa con Dio
in attesa di immergermi in Lui
nella vita eterna dove la sua Parola
sarà finalmente rivelata
e pienamente realizzata!