Il vescovo Derio commento il vangelo di domenica 17 febbraio.