“Santità, nello scorrere dei giorni ci sono date che diventano occasione per esprimere alla persona amata un ringraziamento e un augurio. Così, l’odierno anniversario della Sua elezione a Vescovo di Roma diventa motivo di gratitudine per i processi che ha saputo avviare nella Chiesa con l’eloquenza della Sua testimonianza. La nostra preghiera si fa intercessione, perché possa sperimentare ogni giorno l’olio dello Spirito Santo e il vino della comunione ecclesiale. Con il nostro popolo Le rinnoviamo la gioia della nostra disponibilità e del nostro impegno”.

È questo il messaggio di auguri che la Presidenza della Cei ha inviato oggi a Papa Francesco, in occasione del sesto anniversario dell’elezione al soglio pontificio.

Anche noi ci uniamo a questo augurio ricordando l’emozione del giorno della sua elezione e l’entusiasmo che, in soli 15 giorni, ci portò a pubblicare il primo libro sul nuovo papa arrivato “Dalla fine del mondo” (Vita – Marcovalerio edizioni).

Il libro, in un’edizione speciale, venne poi consegnata a Francesco dal vescovo Pier Giorgio Debernardi, in occasione del suo primo incontro col pontefice.

La copertina del libro “Dalla fine del mondo.
Il sentiero di Papa Francesco”

Monsignor Pier Giorgio Debernardi consegna a Papa Francesco il libro “Dalla fine del mondo”