Ieri sera, nel salone del seminario di Pinerolo, in tanti hanno ascoltato l’intervento dell’executive coach Cristiano Ghibaudo, invitato dal vescovo Derio per la formazione permanente degli operatori pastorali.

«Viviamo in un contesto complesso – ha ricordato Ghibaudo – e non ci possiamo più permettere di lavorare senza un metodo e senza curare la comunicazione e le relazioni». I contenuti proposti, anche se maturati nel mondo del lavoro, possono essere applicati anche all’agire pastorale perchè «non è più possibile annunciare il Vangelo senza tenere conto dei cambiamenti della società e della chiesa».

Ghibaudo, citando a più riprese la lettera pastorale “Vuoi un caffè?”, ha poi richiamato l’importanza di mettere in agenda anche del tempo per curare le relazioni importanti della vita, del “tempo buono” per non lasciarsi schiacciare dalla cose da fare. «Solo i mediocri – una delle sue frasi proposte nelle slides  – danno sempre il massimo di sé».

A fine serata monsignor Derio, dopo aver presentato l’ultimo libro di Ghibuado “I poteri del tempo”, ha impartito ai presenti la sua benedizione invitando tutti a tornare per il prossimo incontro con don Marco Gallo, in calendario per venerdì 25 ottobre.

 

Foto Lino Gandolfo