5 marzo 2016

«L’incontro di questa mattina è stato improntato a molta cordialità e il Papa ha voluto incoraggiare il cammino ecumenico che le nostre Chiese stanno facendo con molta convinzione». Così il vescovo di Pinerolo, monsignor Pier Giorgio Debernardi ha commentato l’incontro tra Papa Francesco e la delegazione valdese che questa mattina è stata ricevuta in Vaticano.

«Nel suo intervento – ha raccontato ancora il vescovo di Pinerolo, che era presente all’incontro – il moderatore della Tavola Valdese, Eugenio Bernardini ha narrato a 360° le speranze e anche le difficoltà che si incontrano oggi nel vivere il Vangelo e nel rendere le nostre Chiese aperte alla missione. Ha messo l’accento sull’impegno che come Cristiani dobbiamo avere verso le fasce deboli della società, in particolare ha presentato la realizzazione del canale umanitario che è stato messo in atto per dare una soluzione umana ai profughi che fuggono dalla Siria e da altri Paesi di guerra».

I delegati presenti hanno sottolineato, a varie voci, le parole del Moderatore portando anche le esperienze presenti nelle loro comunità.

«È stato un incontro sereno, fraterno e incoraggiante», ha concluso monsignor Debernardi.