Skip to Main Content

Chiesa  

Monsignor Derio Olivero ha incontrato in vescovado gli amministratori del pinerolese

Monsignor Derio Olivero ha incontrato in vescovado gli amministratori del pinerolese

Nel tardo pomeriggio di giovedì 23 novembre pressoché tutti i sindaci dei Comuni compresi nell’area territoriale della Diocesi di Pinerolo sono stati accolti in vescovado da monsignor Derio Olivero, per presentarsi e conoscersi meglio.

«Ho detto loro tre cose – riferisce il vescovo -. In primo luogo ho chiesto quali progetti e quali sogni abbiano per i territori che amministrano. Quindi li ho invitati a non occuparsi sono del mercato e del diritto ma anche di tutti quegli aspetti umani e relazionali che non fanno “PIL”, ma sono fondamentali per tenere unita una comunità. Su questo fronte possiamo davvero lavorare insieme. Da ultimo ho proposto loro di pensare a qualche percorso per colmare il grande vuoto di educazione politica che caratterizza il nostro tempo».

Racconta Laura Zoggia, organizzatrice dell’incontro: «È stato bellissimo! I trenta sindaci presenti sono rimasti entusiasti della semplicità di modi e della volontà di fare trasmesse da monsignor Olivero. Ci ha persino presi alla sprovvista quando ci ha chiesto di proporre qualcosa su cui lavorare insieme: ci penseremo e troveremo qualche progetto su cui collaborare. D’altra parte, parlando con lui, sono emerse le somiglianze tra i nostri ruoli: comuni sono le responsabilità verso le persone che, in caso di bisogno, si rivolgono o al sindaco o alla chiesa, comuni sono le difficoltà a venire incontro a tutti».

Ulteriore nota positiva dell’incontro: «Anche i sindaci valdesi hanno partecipato e – vale per tutti i presenti – si è creato un clima molto disteso e propositivo, soprattutto dopo l’aperitivo, che il vescovo ci ha gentilmente offerto».

Guido Rostagno

 

 

LASCIA UN COMMENTO  

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *