23 marzo 2016

La raccolta diocesana “Avvento di Fraternità 2015” era destinata a sostenere due progetti di aiuto. Uno era legato alla missione di monsignor Rino Perin, originario di Perosa Argentina, attuale vescovo di M’Baiki nella Repubblica Centroafricana dove si vive in un clima di forte tensione e precarietà. Sono stati raccolti in totale 2.600 euro.

Negli scorsi giorni, monsignor Perin ha scritto a don Virgilio Gelato, direttore della Caritas diocesana: «Immagina la gioia e la soddisfazione per noi di poterci sentire sostenuti e amati in questi momenti di post-conflitto che hanno raccolto tanta desolazione e miseria. Questo sostegno sarà devoluto in particolare per l’acquisto di medicine, per i casi gravi dove il non intervento significa morte certa. La gente sopravvive ma non può far fronte a imprevisti che esulano dal necessario del fabbisogno quotidiano. Ricevi dunque il nostro più cordiale ringraziamento, da estendere alla Caritas diocesana e al vescovo monsignor Pier Giorgio, che ha lanciato l’iniziativa e che è stato sempre sensibile e concreto nel sostenerci nella sofferenza, in fraterna comunione ecclesiale. Che il Signore benedica i singoli benefattori in questo Anno Santo della Misericordia e dia a ciascuno la gioia del cuore “misericordioso come il Padre”».

 

perin