Villar Perosa rispetta le tradizioni, così “Caritun” e benedizione di animali e mezzi agricoli non mancheranno domenica 16 gennaio per la festa di Sant’Antonio Abate.

La benedizione degli animali sul sagrato di San Pietro in Vincoli per la festa di Sant’Antonio Abate nel 2020

 

Domenica 16 gennaio la comunità di Villar Perosa festeggia, secondo tradizione, Sant’Antonio Abate.

Il programma

La mattinata prevede

  • alle 9:30 la Santa Messa (chiesa San Pietro in Vincoli) con canti e pane benedetto;
  • dopo la messa la Benedizione degli animali e dei mezzi agricoli sul sagrato.

 

La distribuzione del “caritun”, il pane benedetto, avverrà al termine di tutte le altre messe prefestive (sabato alle 18) e festive (domenica alle 8 e alle 11 chiesa Sant’Aniceto).

 

Ricavato alla parrocchia

Come da tradizione il ricavato delle offerte sarà devoluto alla Parrocchia di San Pietro in Vincoli.

 

Niente pranzo comunitario

Per via delle limitazioni per prevenire il contagio da Covid-19, anche quest’anno il tradizionale pranzo comunitario non si farà.

 

Il santo

Sant’Antonio abate è stato un abate ed eremita egiziano, considerato il fondatore del monachesimo cristiano e il primo degli abati.
Sant’Antonio è considerato anche il protettore degli animali domestici, tanto da essere solitamente raffigurato con accanto un maiale che reca al collo una campanella. Il 17 gennaio tradizionalmente la Chiesa benedice gli animali e le stalle ponendoli sotto la protezione del santo.