L’ottobre missionario 2020, che ha come tema “Tessitori di fraternità”, è stato aperto dal messaggio di fratellanza e di amicizia sociale della nuova enciclica di Papa Francesco “Fratelli tutti”.

Un messaggio che viene rivolto non solo ai cattolici, ma a tutti gli uomini di buona volontà, perché vengano superati individualismi, divisioni politiche, speculazioni economiche, nazionalismi e frammentazioni sociali.

Al punto 32 il Papa scrive «Una tragedia globale come la pandemia del Covid-19 ha effettivamente suscitato per un certo tempo la consapevolezza di essere una comunità mondiale che naviga sulla stessa barca, dove il male di uno va a danno di tutti. Ci siamo ricordati che nessuno si salva da solo, che ci si può salvare unicamente insieme. Per questo ho detto che «la tempesta smaschera la nostra vulnerabilità e lascia scoperte quelle false e superflue sicurezze con cui abbiamo costruito le nostre agende, i nostri progetti, le nostre abitudini e priorità».

I missionari scelgono, con la loro vita, di essere tessitori di fraternità e per sostenerli il primo impegno importante è la preghiera, che li aiuta a mantenere viva la speranza.

Saremo uniti nella preghiera durante la veglia missionaria diocesana, guidata dal Vescovo Derio, che si terrà quest’anno nella Parrocchia di Santa Maria Assunta a Bricherasio venerdì 16 ottobre alle ore 20,45. Domenica 18 ottobre ricorre la Giornata Missionaria Mondiale in cui la nostra solidarietà potrà dare segni tangibili di condivisione e fraternità, anche grazie al contributo per il sostegno alle chiese sorelle che operano nel sud del mondo.

La veglia sarà trasmessa in streaming. Per vedere la diretta clicca qui

Lucy e Francesco Pagani – Centro Missionario Diocesano