Carità nella Chiesa di Torino: risposta alla chiamata di Dio e dei fratelli. E’ questo il tema di fondo del convegno organizzato da Caritas Torino per sabato 30 marzo in occasione della sua XXX Giornata Caritas dal titolo CARITÀ CHI-AMANTE. VIENI! SEGUIMI! presso il Teatro Grande Valdocco di via Sassari 28/B a Torino.

«Quali sono oggi le chiamate che ci vengono dal Signore – si chiedono gli organizzatori – per muoverci come singoli e come comunità cristiana verso una presenza sempre più vera e significativa nel mondo? Quali gli appelli che il mondo sta inviando alle nostre comunità perché diventino per esso segno e manifestazione del concreto amore di Dio? E come non disattendere queste chiamate pur in mezzo alla miriade di fatiche e alle tante incertezze che spesso ci impediscono di vedere il futuro?»

Nella prima parte, dopo l’ascolto della Parola di Dio, stimolati da don Marco Calvo direttore di Caritas Casale Monferrato porteranno la loro esperienza personale e spirituale i coniugi Burzio della parrocchia San Giovanni Bosco in Rivoli, Agnese Rondi novizia delle Suore di San Giuseppe Benedetto Cottolengo ed Elisabetta Lerda già servizio civilista presso il Sermig di Torino.

L’intervento dell’Arcivescovo di Torino monsignor Cesare Nosiglia è previsto per le 9.45 e verrà seguito da un breve video sulla figura di San Papa Paolo VI, ispiratore della fondazione di Caritas in Italia e dalla presentazione di due progetti inerenti l’area giustizia: il servizio di ascolto che Caritas Diocesana ha approntato all’interno della Casa Circondariale Lorusso Cutugno, e l’iniziativa di accoglienza condannati a servizi di pubblica utilità o al regime di messa alla prova in partenza in quattro parrocchie dell’area cuneese della diocesi di Torino (parteciperà il direttore della Casa Circondariale di Torino dott. Domenico Minervini). Interverranno dalle 11 in poi, stimolati dal giornalista Alberto Chiara, il responsabile dell’area politiche sociali di Caritas Italiana Francesco Marsico, il presidente della associazione Bartolomeo & C Marco Gremo, il parroco della parrocchia San Giovanni Maria Vianney in Torino don Beppe Barbero, l’ex presidente della Fuci torinese Irene Raimondi e la professoressa universitaria Maria Teresa Pichetto.
La partecipazione è gratuita e non è necessaria alcuna forma di prenotazione.

L’arcivescovo di Torino, Cesare Nosiglia